Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Il Regolamento Urbanistico

Il Regolamento Urbanistico

Insieme al Piano Strutturale, il Regolamento Urbanistico va a completare la pianificazione urbanistica comunale sostituendo l’attuale Piano Regolatore Generale, che fino ad ora ha regolato il governo del territorio. Con il Regolamento Urbanistico si è cercato di tradurre sia le direttive che gli indirizzi del Piano Strutturale, proponendoli sotto forma di norme operative e prescrizioni nel rispetto degli obiettivi strategici riguardanti la conservazione, la modificazione e la trasformazione del territorio e delle dimensioni massime ammissibili per gli insediamenti, le funzioni e i servizi in esso definiti. In questo modo si è cercato di trasformare gli obbiettivi in decisioni operative con una disciplina puntuale per la città, il sistema degli insediamenti e per il territorio rurale. L’obbiettivo fondamentale è stato quello di ricucire il tessuto urbano, di riammagliare la rete viaria e di realizzare un vero e proprio sistema di aree per spazi pubblici e per servizi, sia nelle parti di espansione che nelle aree di recupero insieme ai nuclei abitati. Ritenendo il Regolamento Urbanistico l’atto più importante del quale l’Amministrazione Comunale si dota per la gestione del territorio, a seguito dell’esame puntuale dell’elevato numero di osservazioni pervenute e soprattutto delle problematiche scaturite dai tavoli tecnici che si sono tenuti durante il primo periodo di osservazioni, si è constatato che, in caso di accoglimento totale o parziale delle stesse, si poteva verificare una modifica degli aspetti urbanistici del Regolamento Urbanistico adottato e conseguentemente è risultato opportuno effettuare una riflessione sullo strumento pianificatorio adottato, riflessione che ha portato alla convinzione sulla necessità di apportare alcune modifiche allo stesso, modifiche che avrebbero comportato anche la riadozione di parte dello strumento. In questa ottica, alcune modifiche apportate a seguito degli indirizzi contenuti nella delibera di Consiglio Comunale n.50 del 26/07/2010, che prevedevano di assumere alcune osservazioni presentate quale contributo per la revisione del Regolamento Urbanistico adottato con delibera di Consiglio Comunale n.24 del 16/04/2009, hanno comportato una modifica sostanziale di parte del medesimo atto urbanistico adottato, per cui è risultato necessario riadottare parte del Regolamento Urbanistico. Con delibera di Consiglio Comunale n.81 in data 28/12/2010, dichiarata immediatamente eseguibile, è stato parzialmente adottato, ai sensi e con le procedure di cui all’art.17 della L.R. Toscana 03/01/20005, n.1 il Regolamento Urbanistico del Comune di Pomarance, ex art.55 della citata L.R. Toscana n.1/2005. Con delibera di Consiglio Comunale n.67 del 07/11/2011, dichiarata immediatamente eseguibile, è stato DEFINITIVAMENTE APPROVATO il Regolamento Urbanistico, che acquista efficacia dalla data di pubblicazione sul B.U.R.T. n.50 del 14/12/2011. Ai sensi dell’art.28 comma 1 della L.R. Toscana n.10/2010, insieme al provvedimento di approvazione del Regolamento Urbanistico, sono stati presentati il Parere Motivato e la Dichiarazione di Sintesi afferenti il procedimento di Valutazione Ambientale Strategica e di Valutazione Integrata elaborati a supporto del Regolamento Urbanistico stesso. Anche questi documenti sono disponibili e consultabili, con la stessa decorrenza del Regolamento Urbanistico. Inoltre, ai sensi dell’art.7, commi 2 e 3, della L.R. Toscana 18/02/2005,n.30, a far data dall’efficacia del Regolamento Urbanistico approvato, decorrono i cinque anni di durata del vincolo preordinato all’esproprio sulle aree interessate, così come elencate negli appositi allegati alla deliberazione Consiliare n.67/2011. Per consentire a chiunque la consultazione degli elaborati costituenti il Regolamento Urbanistico, l’Amministrazione ha ritenuto opportuno mettere a disposizione i documenti e la cartografia direttamente sul sito web del Comune. Ovviamente per ragioni di opportunità legate soprattutto alle dimensioni dei documenti digitalizzati, si è dovuto ridurre la risoluzione della cartografia per cui il grado di dettaglio sarà piuttosto basso (72-100 dpi). Nel caso in cui fosse necessaria una risoluzione maggiore, è possibile prendere contatti direttamente con l’Ufficio Tecnico Comunale. Si ricorda che gli elaborati del Regolamento Urbanistico pubblicati sul sito, sono per la consultazione, da parte dei cittadini, ma non rivestono carattere di ufficialità. Gli elaborati originali sono quelli allegati all’originale della delibera consiliare n.67 del 07/11/2011 di approvazione dello strumento di governo del territorio, conservata agli atti del Comune. I progettisti del Piano si sono resi disponibili a fornire chiarimenti ed approfondimenti, previo appuntamento da concordare con il Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata.

Per tutto quanto riguarda la consultazione dello strumento di pianificazione urbanistica, nonché per appuntamenti con i progettisti del Piano, potranno essere presi direttamente contatti con:

Arch.Roberta Costagli, Responsabile del procedimento

tel. 0588.62351

e-mail  r.costagli@comune.pomarance.pi.it

oppure con

Geom.Serenella Garfagnini, Garante della Comunicazione

tel. 0588.62354

e-mail s.garfagnini@comune.pomarance.pi.it

 

Tavole/Regolamento Urbanistico

Tags: -